lunedì 23 marzo 2015

Biscotti della libertà


Sì lo so, non sono bellissimi. Ma sono rigorosamente home made, e quindi quell'estetica un po'  imperfetta la trovo deliziosa. Ed oltre ad essere buoni sono anche semplici da preparare.
E poi diciamola tutta... la mia è una missione. 
Io voglio riprodurre tutte le ricette del Mulino e liberare Antonio dalla schiavitù.

Ingredienti

200 g di farina 00
50 g di fecola di patate
100 g di zucchero
80 g di burro a temperatura ambiente
100 ml di panna 
1 uovo + 1 tuorlo
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di vanillina
1 pizzico di sale

Impastate tutti gli ingredienti della frolla e fatela riposare per mezz'ora.
Trascorso il tempo del riposo stendete la pasta tra due fogli di carta forno e ritagliate i biscotti con una formina da ciambella oppure con un tagliapasta tondo e con un tappo da pennarello (pulito) per il foro piccolo.
Adagiate i biscotti su una teglia ricoperta da carta forno. 
Cuocete in forno preriscaldato a 180° per 13 minuti circa. 
Sfornate e fate intiepidire prima di correre a liberare Antonio.

10 commenti:

  1. Sono venuti molto bene Annalisa!!! Sono deliziosi e semplici da preparare! Bravissima cara! un bacione :)

    RispondiElimina
  2. A parte che non sono affatto brutti, i biscotti fatti in casa sono sicuramente mille volte meglio di quelli del super

    RispondiElimina
  3. bellissimi, chissa' che buoni!!!!!!Oggi si va a biscotti, eh????Baci Sabry

    RispondiElimina
    Risposte
    1. wao, vengo subito a leggere la tua ricetta! :)

      Elimina
  4. mmmm che buoni io li trovo deliziosi!!!!!!!!!!!!!buon pomeriggio cara

    RispondiElimina
  5. Mischino, Antonio, sempre a lavorare ahahahahah,
    aiutalo tu, fai fin troppo bene Annalisa.
    :D
    Sono d'accordo con te sull'effetto finale. a me quei biscotti precisini non m'incuriosiscono nemmeno ;) quindi ben vengano le tue ciambelline/macine
    :*
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie tesoro :)
      evviva i biscotti fatti in casa!

      Elimina