mercoledì 13 gennaio 2016

Penne risottate agli scampi e pomodorini



Anche nelle vostre famiglie la preparazione dei primi piatti di pesce è riservata all'uomo di casa? Qui da noi regna questa consuetudine. E quando come in questo caso il risultato è eccellente si cerca subito di farsi consegnare dallo chef la ricetta.. peccato che il più delle volte essa sia completamente improvvisata e spesso irripetibile!
Nonostante la difficoltà dell'intervista spero di aver tradotto nel modo giusto i passaggi di questo piatto succulento ed elegante, in cui la pasta è valorizzata dalla cottura in padella che consente di trattenere gli amidi con il risultato di un condimento ben legato e cremoso.


Ingredienti per 4 persone:

350 g di penne rigate
una decina di scampi
una decina di pomodorini pachino
olive verdi
capperi
1 spicchio d'aglio
sale
olio evo


Staccate le teste degli scampi e metteteli a bollire in un litro d'acqua per circa 20 minuti. Filtrate il brodo ottenuto e tenetelo da parte.
In una grande padella dai bordi alti soffriggete uno spicchio d'aglio in tre cucchiai di olio evo. Versate la pasta cruda ed una quantità di brodo sufficiente a coprirla appena; aggiungete i pomodorini tagliati a metà, gli scampi a cui avrete tolto le zampe ma non il guscio ed infine il sale.
Cuocete per il tempo di cottura richiesto dalla pasta aggiungendo man mano il brodo rimasto; a metà cottura aggiungete le olive denocciolate ed i capperi. Appena la pasta sarà pronta conditela con un filo di olio evo e servite.

31 commenti:

  1. qui da me sono sempre io in cucina dall'antipasto al dolce, e va beh, che dobbiamo fare? Alle volte è bello però stare dall'altra parte no? Attendere paziente il momento del magico assaggio!
    Grande piatto Annalisa, complimenti alle 4 mani :)
    baciuzzi
    Cla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie cuore mio, quanto sarebbe bella una cena assieme!

      Elimina
  2. Che buono Annalisa !!! Look deliziosi!!!
    Baci !!

    RispondiElimina
  3. Buonissimo e anche molto bello da vedere questo piatto Annalisa, complimenti allo chef :)
    Felice giornata
    Marina

    RispondiElimina
  4. Qui l'uomo è il re della griglia. Li non posso avvicinarmi. La cucina invece è mia. Ottimo piatto, devo provare la cottura risottata.

    RispondiElimina
  5. che leccornia, da leccarsi i baffi, e' un piatto super, complimenti cara!!Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. ohoh, complimenti allo chef! mio marito è vegetariano, ma il pesce a me piace da matti! la pasta risottata è sempre eccellente, se ci si aggiungono gli scampi...il risultato è quello in foto, parla da sè! Buon appetito!

    RispondiElimina
  7. Un piatto sublime Annalis. Una famiglia ricca di talento culinario!
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  8. Un piatto sublime Annalis. Una famiglia ricca di talento culinario!
    Un abbraccio,
    MG

    RispondiElimina
  9. adoro i primi di mare, fai i complimenti allo chef! Un bacione

    RispondiElimina
  10. In casa mia gli uomini fanno fatica a cuocersi un uovo, figuriamoci fare un primo del genere. beata te tesoro. Questo piatto ha un aspetto favoloso, davvero invitante.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Elena, ma in effetti in casa tua chi può competere con te? <3

      Elimina
  11. Adoro i primi di pesce e questo ha un aspetto delizioso. Complimenti allo chef.

    RispondiElimina
  12. La foto fanno capire bene la bontà! Adoriamo i primi di pesce.. ma qui in casa più che per l'uomo di casa.. son fatti dall'uomo di casa!! :-D smack e buon w.e.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sisi Claudia anche qui! E finalmente mi riposo un po'!

      Elimina
  13. Voglio provare a fare la pasta risottata!!!! In pratica per 350 gr di pasta bisogna usare tutto il liquido che resta dal litro dopo la bollitura giusto?
    Intanto buon week end

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Mila, ho cercato di spiegare meglio, praticamente devi comportarti come per un risotto, aggiungi man mano il brodo sufficiente per cuocerla. Verso la fine non ne aggiungere più per fare in modo che la pasta si mantechi. Un bacio!

      Elimina
    2. Grazie mille!!!! Voglio assolutamente provarci!!!!

      Elimina
  14. Quanto mi piace questo piatto in rosso... una delizia gli scampi!!!!

    RispondiElimina
  15. Io aimè non vivo ancora da sola, e a casa chi si occupa delle preparazioni di pesce è mio padre! si vede che gli uomini ci sanno fare di più! ma dico sei stata bravissima anche tu! adoro questo piatto! la trovo interessantissima l'idea della versione risottata! brava cara! buona settimana!

    RispondiElimina
  16. oddio che bontà.... me lo mangerei anche ora lo sai?
    ahahah pè vero.. mio marito fà degli spaghetti alle cicale (fra l'altro ho messo anche ricetta sul blog un bel po di tempo fà) ed è favolosa...
    è bravissimo ..attento ai particolari..molto più di me...
    il problema è che succede raramente...
    io sono golosissima di pasta e visto che a pranzo ho mangiato poco e niente..meglio che me ne vada va...

    RispondiElimina
  17. A casa mia l'uomo di casa cucina solo al barbecau, però quando lo cucino il pesce lo mangia sempre molto volentieri e questa pasta la gradirebbe tantissimo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina