martedì 5 maggio 2015

Carciofi ca muddica


Proporvi le ricette della cucina siciliana è per me fonte di grande emozione. Penso a mio padre che era un bravissimo cuoco, amante della buona cucina, amante delle tradizioni. Penso alla mia infanzia e anche a tutti i piatti che non amavo mangiare e che adesso qui a Milano cerco di ricordare, gustandoli finalmente con tanta passione.
Da piccoli quanti sapori non riusciamo ad apprezzare? 
Sorrido mentre ci penso, perché da bambina questi carciofi mi piacevano tanto, ma non appena arrivavo al cuore mi fermavo e lo davo di nascosto sempre a qualcun altro.. mentre adesso non vedo l'ora di arrivarci, a quel cuore.



Ingredienti:

5 carciofi con le spine
il succo di 1/2 limone
100 g circa di muddica (pangrattato)
50 g circa di pepato grattugiato (oppure pecorino grattugiato)
1/2 spicchio d'aglio 
prezzemolo
sale
olio evo

Tagliate le punte ai carciofi, eliminate le foglie esterne più dure e metteteli in una ciotola d'acqua acidulata con succo di limone.
Nel frattempo preparate il ripieno mescolando il pangrattato con il formaggio grattugiato, aggiungete l'aglio tagliato a pezzetti, il prezzemolo sminuzzato ed il sale. Aggiungete olio quanto basta per rendere umido l'impasto.
Battete i carciofi a testa in giù per allargare le foglie ed introducete il ripieno spingendolo fino in fondo tra una foglia e l'altra. 
Disponete i carciofi ripieni in una casseruola, dovranno essere ben stretti appoggiati dritti uno accanto all'altro. Aggiungete due cm circa di acqua con un pizzico di sale e cuocete a fuoco lento per circa 50 minuti aggiungendo acqua quando necessario facendo attenzione che non arrivi mai all'orlo dei carciofi per non bagnare il pangrattato.
A fine cottura irrorate i carciofi con un filo d'olio, fate intiepidire e servite.

16 commenti:

  1. Ma quindi fingi di essere milanese e sotto sotto, hai un cuore da carciofo?? duce duce Annina mia, bravissima. Bacino, Moni

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahahah di milanese solo la residenza... eppure dal mio accento e della mia conoscenza delle strade avresti dovuto capirlo!
      Grazie di tutto Moni, dal cuore <3

      Elimina
  2. che buoni cosi' farciti, proprio deliziosi e gustosi, brava!!!!Baci sabry

    RispondiElimina
  3. Daiii hai origini sicule che bellooooo!!! Questi carciofi farciti e succulenti mi piacciono "Assai"!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Enrica, sei un tesoro! Seguiranno tante ricette siciliane (assieme a tanti dolci ovviamente)
      ti abbraccio :*

      Elimina
  4. Anche io da piccola ero davvero schizzinosa...allora!! e non mangiavo molte cose che mi preparava mia nonna che ora pagherei per poter riassaporare. Però ho sempre invece amato il cuore del carciofo, mentre odiano le foglie fuori e le rifilavo sempre a mia madre che finiva per mangiare solo foglie dure :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahah Elena, mi hai fatto morire! un bacione ;)

      Elimina
  5. Semplicemente deliziosi.... e molto invitanti, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  6. Devono essere buonissimi fatti così......e poi le ricette ricche di ricordi ed emozioni sono ancor più buone!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. Mi piacciono un sacco i carciofi e bella la tua proposta

    RispondiElimina
  8. ah le tradizioni, questi carciofi sono un concentrato di bontà e di ricordi
    brava Annalisa, dolce donna
    :*
    Cla

    RispondiElimina