sabato 23 novembre 2019

La torta al limone di un famoso mulino



Se sapessi disegnare sarebbe sicuramente tutto arancione, come questo colore nell'aria, come una maglia morbida e consumata e come il contenuto della tua tazza. Come una foglia, come il cielo, come la pallina che lancio e rilancio in aria, ritmando questo sottofondo vuoto con il suono di una bolla di sapone. Arancione, come questa confusione di parole, come le strofe di una canzone, come il tuo respiro, come la malinconia. L'autunno, il suo spento splendore. Ma in fondo, chi può capire? Sorrido e poi smetto, la pioggia continua e a noi basta così.



Ingredienti, per una teglia da 22 o da 24 cm

Per la frolla:
250 g di farina 0
100 g di burro
100 g di zucchero
1 pizzico di sale
1 uovo
scorza di limone non trattato

Per la crema al limone:
400 ml di latte intero
2 tuorli
40 g di amido di mais
scorza di limone non trattato
qualche goccia di aroma limone

Per la torta margherita:
2 uova
150 g di farina 0
50 g di zucchero
70 g di burro 
8 g di lievito vanigliato




Per la frolla impastate tutti gli ingredienti formando un panetto e fate riposare in frigo per mezz'ora.
Per la crema fate scaldare il latte fino a bollore. Montate in una ciotola i due tuorli con lo zucchero ed aggiungete la scorza di limone grattugiata. Unite il latte, mescolate ed aggiungete l'amido setacciato. Rimettete sul fuoco e cuocete fino a quando la crema si addenserà. Fate raffreddare in una ciotola coprendo la crema con la pellicola a contatto.
Per la torta margherita, montate il burro ammorbidito con lo zucchero. Aggiungete un uovo alla volta, mescolate con una frusta ed infine setacciate la farina ed il lievito.
Stendete la frolla ed adagiatela su una tortiera con cerchio apribile imburrata ed infarinata. Riempite il guscio con la crema al limone lasciandone da parte un po' per la decorazione. Ricoprite infine con la pasta margherita. Riempite la sac à poche con la crema rimasta e disegnate un sole sulla torta. Cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 45 minuti. Sfornate e fate intiepidire prima di servire la vostra torta. Se utilizzate una teglia da 22 cm vi avanzerà un po' di frolla con cui potrete preparare dei biscottini.








9 commenti:

  1. Non smettere mai di sorridere, neanche sotto la pioggia Annalisa! Questa torta richiama al sole e io ne prenderei volentieri una fettina, chiacchierando davanti ad una tazza fumante di buon tè. Sono tornata a trovarti, hai visto? Un abbraccio, Silvia

    RispondiElimina
  2. Forse posso capire.
    Sentire lo stesso.
    Non smettere mai.

    RispondiElimina
  3. E' da tanto che voglio provare questa torta, mi piaceva molto da piccola. Le foto mi hanno convinta, ti è venuta benissimo. La proverò

    RispondiElimina
  4. stupenda! bravissima Annalisa, molto ma molto di più di quel famoso mulino :-)))

    RispondiElimina
  5. a volte succede che in autunno prende il sopravvento la malinconia, ma consoliamoci subito con questa magica torta, da piccola la adoravo, devo farla, grazie, brava. Baci Sabry

    RispondiElimina
  6. La tua torta al limone, come mostrano le meravigliose foto, non teme confronti!!!
    Baci

    RispondiElimina
  7. ....sono così malinconica anch'io ultimamente....ma questa torta è un sole che riporta il buonumore sulla tavola!
    La copierò....è favolosa!
    Un abbraccio cara <3

    RispondiElimina
  8. Mi è sempre garbata la pioggia, eppure in questa stagione sento una punta di malinconia che non mi fa stare serena. Mi godo una fetta di torta al limone, gialla come il sole, profumata come solo un dolce al limone sa essere. La torta del mulino è sicuramente mille miglia lontana dalla tua che ha quella magia speciale dei dolci buoni fatti in casa. Un bacio

    RispondiElimina
  9. Deve essere una vera delizia questa torta, molto molto meglio di quella famosa....!
    baci
    Alice

    RispondiElimina