domenica 29 gennaio 2017

Sulle nuvole


La leggerezza. La immagini in una nuvola, in un sorriso, in un atteggiamento. La immagini nel movimento di un'altalena, nel m'ama non m'ama di una margherita. Oppure in una ciambellina. Soffice, light, vegan. Un dolce piacere, irresistibile come un peccato, ma senza sensi di colpa. Lasciamo tutto a terra e spicchiamo il volo..

Ingredienti:

125 g di farina 0
100 g di zucchero semolato fine
il succo di 2 arance
25 ml d'olio d'oliva delicato
1 cucchiaino di lievito vanigliato
zucchero al velo



In una ciotola versate il succo delle arance e mescolatelo con l'olio. Aggiungete lo zucchero, la farina ed il lievito setacciati, continuando a mescolare con una frusta. Versate il composto in uno stampo per ciambelline ed infornate in forno preriscaldato a 180° per circa 15 minuti o fino a quando saranno dorate. Fate raffreddare, cospargete di zucchero al velo e servite.



27 commenti:

  1. molto carine, devo comperare lo stampo, un abbraccio forte !

    RispondiElimina
  2. Leggerezza è una parola che amo, è bello quando si riesce ad essere esattamente così! Leggeri nei pensieri, per restare un po' sospesi, per volare un po', per toccare le nuvole, perché per mettere i piedi a terra c'è sempre tempo. Afferro qualche ciambellina delle tue, ne ho davvero bisogno!

    RispondiElimina
  3. Che meraviglia, sembrano davvero leggere come una nuvola

    RispondiElimina
  4. CHE BEI BISCOTTI SANI E LEGGERI, MI PIACCIONO TANTISSIMO!!!BACI SABRY

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sono morbidissime come tortine più che come biscotti Sabry, provali!

      Elimina
  5. Si vede. Si vede lontano un miglio quanto siano leggeri ( e GOLOSI) questi biscottini meravigliosi :-) gnam che acquolina..

    RispondiElimina
  6. Che bellezza, davvero sembrano leggeri come nuvolette...e se lo dici tu mi fido, perchè vegan non è sempre facile. Ci proverò per mia cognata. Quanto vorrei spiccare il volo in questi giorni verso la leggerezza, invece un sacco di problemi mi tengono ancorata alla pesantezza della quotidianità...

    RispondiElimina
  7. ...Che poi, va bene la quoptidianità quandoi si sta bene...ma intendo...una leggerezza di pensiero, di benessere....insomma, la Primavera!!! ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti capisco, anche io anelo proprio a quello..

      Elimina
  8. Ma sono deliziose!!!! Così delicate e così profumate. Un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Deliziose solo a guardarle , chissà che buone ! Complimenti !!!

    RispondiElimina
  10. Ho rifatto la tua bella ricetta però con le clementine! Semplicemente deliziose!!! Grazie ;)

    RispondiElimina
  11. Leggerezza, quella che vorrei e che pare mancarmi o faticare ad arrivare, anche quando il cielo sembra scacciar via i nuvoloni grigi e lasciare spazio al sole. Chissà che non debbano essere profumate di arancia, queste nuvole, per riportare quella leggerezza che il mio cuore vorrebbe. Io ci provo! Buon weekend :*

    RispondiElimina
  12. In effetti a vederle danno proprio l'idea di una nuvola soffice e friabile al profumo di arancia devono essere deliziose. Complimenti Annalisa, un abbraccio

    RispondiElimina
  13. Super leggeri questi biscotti!!! Bravissima

    RispondiElimina
  14. strasoffici e leggere! posso rubarne un paio?
    baci
    Alice

    RispondiElimina
  15. Leggere e deliziose...pensa, mi hai fatto venire in mente che ho una "caccavella" elettrica per fare ciambelline simili e non la uso quasi mai! Si può?!
    Un abbraccio grande grande

    RispondiElimina