mercoledì 16 maggio 2018

Strade parallele


Le parole sono gli ingredienti di una storia, sono più o meno importanti e più o meno caratterizzano un racconto od un piatto, sono fondamentali o di contorno, abbelliscono o arricchiscono il soggetto principale. Con le parole giochi, con gli ingredienti inventi. La cucina è una forma di poesia, e ti permette di esprimere la tua creatività, alternando ingredienti sulla bilancia e scritte su un foglio bianco. La mia vita si divide così, tra un romanzo nel cassetto ed una ricetta da inventare. Sono due strade parallele che percorro avanti ed indietro, con lunghe e rigeneranti pause nella panchina della vita.


Ingredienti per 4 persone

350 g di reginette
10 pomodorini
4 carciofi
1 spicchio d'aglio
1 bicchiere di vino bianco
sale
olio evo
1 limone


Pulite i carciofi, eliminando le parti esterne, e tagliateli a pezzi. Metteteli in una ciotola piena d'acqua acidulata con il succo del limone. Lavate e tagliate i pomodorini. Rosolate uno spicchio d'aglio in padella con tre cucchiai d'olio, aggiungete i carciofi e fateli saltare qualche minuto. Unite un bicchiere di vino bianco, coprite e fate cuocere per una decina di minuti unendo un po' d'acqua calda in caso di necessità. Non appena i carciofi saranno morbidi e l'acqua sarà evaporata aggiungete i pomodorini e fate cuocere ancora qualche minuto. Alla fine salate e spegnete. Cuocete la pasta al dente e fatela saltare un minuto in padella con un filo d'olio se vi piace. Spegnete e servite.

11 commenti:

  1. Amo tantissimo la semplicità, forse più si è complessi dentro più si sente la necessità di togliere gli eccessi. Questo piatto mi piace molto, quelle regolette sono come i binari delle vite parallele ma a guardarli hanno il bordo tutto frastagliata, sono binari che hanno voglia di muoversi, raccogliere i condimenti, girarsi e rigirarsi per accogliere al meglio un pomodorino o un pezzetto di carciofo...scrivono anche loro insomma!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Reginette*...Non regolette 😂

      Elimina
    2. e sì.. sapessi quanto scrivono Silvia! Le "regolette" sai che mi piacciono? potrebbero darmi una grossa mano!

      Elimina
  2. this looks absolutely beautiful!

    RispondiElimina
  3. Belle entrambe le strade, due strade che fanno sognare. Io invece sto sognano di mangiarmi questo bel piatto di pasta. Fresco, leggero e stuzzicante, proprio nelle mie corde

    RispondiElimina
  4. le reginette sono un formato bellissimo, perfetto il condimento che hai scelto, un abbraccio !

    RispondiElimina
  5. Adoro le reginette, è un formato della mia infanzia! Un bacio

    RispondiElimina
  6. Non sono molto brava a scrivere e forse neanche tantissimo in cucina, ma ci provo....
    Tu sei brava sia in cucina che nello scrivere, complimenti

    RispondiElimina
  7. Un formato di pasta che si presta bene a "tenere" il tuo gustoso sughetto!!!
    Due strade parallele che percorri sempre molto bene!!!
    Baci

    RispondiElimina
  8. un formato di pasta che adoro e un condimento gustosissimo!
    baci
    Alice

    RispondiElimina