sabato 29 giugno 2024

Ferri di cavallo






Stavolta non ho un vero motivo per giustificare l'assenza e ho avuto anche paura che una certa magia fosse finita. Persa tra i pensieri e i vortici della vita, tra le difficoltà e le mille priorità, tra i cambiamenti e gli upgrade. Dove forse i blog stanno morendo, e se penso che decine di anni fa ne avevo uno di poesie e racconti mi chiedo cosa può essere successo in tutto questo tempo, volato come un attimo o volato come un secolo. E questo è tra l'altro l'anno importante per antonomasia e non so se sono pronta, e non so se mi riconosco di più adesso o in quella ragazza che scriveva storie d'amore e anche un po' di follia. Dovrei interrogarmi e interrogare chi mi sta accanto. Dovrei capire un po' meglio le persone e smettere di fare piani per il futuro, visto che in realtà il futuro è già qui.


Da una ricetta di Fables de Sucre

Ingredienti 
125 g di farina 00
125 g di fecola di patate
60 g di zucchero al velo
150 g di burro
1 pizzico di sale
1 pizzico di vaniglia

Per la copertura
100 g di cioccolato fondente



Tenete il burro a temperatura ambiente per un paio d'ore. In una ciotola setacciate la farina, la fecola e lo zucchero. Aggiungete il sale, la vaniglia ed il burro ed iniziate a montare con uno sbattitore elettrico fino a quando il burro si sarà amalgamato. Con le mani formate un panetto e mettetelo a riposare in frigo almeno un'ora. Dopo il riposo prelevate un pezzetto di frolla per volta, lasciando il resto coperto da pellicola. Lavoratela con le mani fino a farla tornare morbida, poi rotolandola sul piano formate un cordoncino del diametro di 1 cm (io li ho fatti un po' più grossi) e della lunghezza di 10 cm; piegatelo a forma di U e ponetelo su una teglia rivestita di carta forno. Continuate così fino ad utilizzare tutta la frolla.
Cuocete i ferri di cavallo in forno statico preriscaldato a 180° per circa 10 minuti, fino a quando i bordi si coloreranno. La frolla resterà molto chiara in quanto senza uova. Sfornate e non toccateli fino a quando saranno completamente freddi. A questo punto metteteli in frigo per 10 minuti circa. Nel frattempo sciogliete il cioccolato fondente e immergete le estremità dei biscotti orami freddi, riponeteli sulla teglia sempre coperta di carta forno e fate asciugare il cioccolato anche in frigo se preferite. I vostri ferri di cavallo sono pronti per essere gustati.


4 commenti:

  1. Conosco questi golosi biscotti, bravissima!!!!

    RispondiElimina
  2. Spero che tu conservi la magia sufficiente per deliziarci non solo con le tue apprezzatissime ricette, ma anche con le tue sempre meravigliose e profonde riflessioni, mai banali.
    Mille baci,
    MG

    RispondiElimina
  3. Ho mangiato molte volte questi biscotti, ma non ho mai provato a prepararli. Mi segno la ricetta.
    Un saluto

    RispondiElimina