domenica 24 ottobre 2021

Sacher pancake





Quando preparo la torta Sacher la chiamo "Sacher sbagliata" perché al posto dell'originale gelatina di albicocche preferisco utilizzare la marmellata di arance, in quanto adoro l'accostamento cioccolato/arance e non amo particolarmente la confettura di albicocche. Ma la proposta di oggi è doppiamente "sbagliata": arance al posto delle albicocche e pancake al posto del pan di spagna. Nonostante tutto fidatevi di me: è una meraviglia.

Il piatto e le ciotole sono realizzati a mano da Svea Nillson Design





Ingredienti

Per i pancake:

2 uova
200 g di farina 0
40 g di zucchero
200 g di latte
60 g di burro fuso
1 cucchiaino di lievito
1 pizzico di vaniglia
1 pizzico di sale



Per la farcitura e decorazione:

125 g di cioccolato fondente
75 g di panna fresca
marmellata di arance
frutti di bosco (facoltativi)
cuoricini di zucchero (facoltativi)


Sbattete le uova con una frusta a mano, aggiungete il latte, il burro fuso ed il pizzico di sale. In un'altra ciotola setacciate la farina, il lievito ed il cacao, unite lo zucchero e la vaniglia e mescolate. Unite a filo i liquidi, amalgamate accuratamente e mettete da parte. Preparate la ganache tagliando il cioccolato in piccoli pezzi; mettete sul fuoco la panna, non appena raggiunge il bollore spegnete la fiamma e aggiungete il cioccolato. Mescolate bene per farlo sciogliere completamente e mettete da parte per fare raffreddare. Preparate i pancake scaldando un filo d'olio in una padellina. Versate un mestolo di composto e cuocete i pancake da ambo i lati per qualche minuto. Non appena avrete finito il composto procedete a montare la vostra Sacher. Impilate i pancake farcendo ogni strato con la marmellata. In cima fate colare la vostra ganache su tutti i lati della vostra Sacher. Decorate con cuoricini di zucchero e servite, se volete accompagnando con dei frutti di bosco.


sabato 16 ottobre 2021

Tartare di tonno con stracciatella e pistacchi


Passerà, questa malinconia, accompagnata dal ricordo di vecchi pomeriggi lenti e tutti uguali. Gesti lontanissimi, pensando sempre oltre, nello strato più interno di una vita cambiata inconsapevolmente. A volte basta un verso, una canzone e forse le vite passate sono più di una. Avrei un milione di cose da scrivere, ma mi limito ad una ricetta che sa d'estate.

Ingredienti, per due persone

150 g di tonno precedentemente abbattuto
100 g di stracciatella di burrata
il succo di mezza arancia
mandorle in scaglie
olio evo
sale 
pepe
pistacchi

Tagliate il tonno in cubetti, mettetelo in una ciotola e conditelo con un filo di olio evo, un pizzico di sale e pepe a vostro gusto. Spremete il succo di mezza arancia, aggiungete le mandorle in scaglie, mescolate delicatamente e mettete in frigo a marinare per circa un'ora sigillando la ciotola con la pellicola. Trascorso il tempo del riposo impiattate utilizzando dei coppapasta, aggiungete su ogni porzione la stracciatella e i pistacchi tagliati grossolanamente; condite con un filo d'olio e servite.

domenica 10 ottobre 2021

Baci di dama


La bontà di questi biscotti è davvero indescrivibile, sono friabili e morbidi, con un profumo di nocciole davvero inebriante. Escludendo il tempo del riposo della frolla vi assicuro che il procedimento è velocissimo ed il risultato è un biscotto da pasticceria. Se avete più tempo potete utilizzare le nocciole intere da tritare finemente nel mixer, i biscotti saranno anche in questo caso eccezionali. La domenica pomeriggio, un buon caffè, un bel libro e un bacio di dama... what else?

Ingredienti, per circa 25 biscotti

100 g di farina 0
100 g di farina di nocciole
100 g di burro a temperatura ambiente
80 g di zucchero semolato fine
1 pizzico di vaniglia
1 pizzico di sale

Per farcire
80 g di cioccolato fondente

Lavorate velocemente il burro morbido con lo zucchero, aggiungendo successivamente le due farine, la vaniglia ed un pizzico di sale. Formate un panetto, compattatelo bene ed avvolgetelo nella pellicola, facendolo riposare in frigo per almeno 4 ore. Trascorso il tempo del riposo tirate fuori il panetto e sciogliete il cioccolato a bagnomaria. Mentre il cioccolato si raffredda staccate man mano dei pezzetti di frolla dal vostro impasto e formate delle palline tonde del peso di circa 7/8 g ciascuna. Appoggiatele su una teglia ricoperta da carta forno e cuocete in forno statico preriscaldato a 180° per circa 13 minuti (regolatevi sempre in base al vostro forno). Fate raffreddare completamente i vostri baci prima di farcirli con il cioccolato. Accoppiateli e servite.