domenica 5 febbraio 2023

Cestini di pasta fillo con penne alla rana pescatrice



Oggi vi presento un primo piatto facilissimo ma molto chic presentato in delle belle monoporzioni, i cestini di pasta fillo. Mi sono ispirata ad una vecchia ricetta di sale & pepe che aveva catturato la mia attenzione qualche anno fa e da allora spesso presento i piatti di pesce in questo piccolo scrigno che dona anche un prezioso tocco croccante sempre molto apprezzato.

Ingredienti, per 6 cestini

4 fogli di pasta fillo
50 g di burro fuso
400 g di rana pescatrice
200 g di penne rigate
1/2 bicchiere di vino bianco
una decina di pomodorini
uno spicchio d'aglio
olio evo
sale
granella di pistacchi (facoltativa)


Stendete i fogli di pasta fillo, spennellateli con il burro fuso ed impilateli l'uno sull'altro.  Divideteli in 6 quadrati ed appoggiateli su sei cocotte rovesciate e spennellate con un pochino di olio, premendo bene fondo e lati. Appoggiate gli stampini rovesciati su una teglia e cuocete in forno caldo a 200° per una decina di minuti, fino a quando saranno ben dorati. Sfornate e fate raffreddare prima di sformarli molto delicatamente.
Per il sugo, tagliate la rana pescatrice a tocchetti non troppo piccoli. In una padella rosolate lo spicchio d'aglio ed unite il pesce, facendolo dorare delicatamente. Sfumate con il vino bianco ed unite i pomodorini tagliati a metà. Fate cuocere per una ventina di minuti, salate e spegnete la fiamma.
Cuocete la pasta molto al dente, risottandola negli ultimi minuti nella padella con il condimento.
Riempite i cestini con la pasta, guarnite con la granella di pistacchi e servite subito.

venerdì 27 gennaio 2023

Ciambella abbraccio







Dopo un salato torniamo al dolce, nonostante io come da copione sia di nuovo a dieta confesso di averne mangiato solo due fettine, una bianca ed una nera, e poi forse un'altra doppio gusto nel punto in cui i due impasti si fondono meravigliosamente... Insomma, non resisto quasi mai! Questa ciambella è piuttosto classica, niente di difficile, il risultato nonostante la semplicità è però meraviglioso: una sofficità unica, davvero un dolce perfetto per la colazione e la merenda, ma, come dico spesso, anche per il dopocena niente male!

Ingredienti, per uno stampo da bundt cake

350 g di farina 0
180 g di zucchero 
3 uova
200 ml di latte + 3 cucchiai
100 ml di olio di semi
30 g di cacao amaro
1 bustina di lievito vanigliato
estratto di vaniglia
1 pizzico di sale


Montate le uova con un pizzico di sale e con lo zucchero con uno sbattitore elettrico, fino a ottenere un impasto chiaro e spumoso. Unite i 200 ml di latte e l'olio e mescolate con una frusta a mano delicatamente. Setacciate la farina ed il lievito mescolando dall'alto verso il basso per non fare smontare il composto. Unite infine l'estratto di vaniglia. A questo punto versate metà del composto in un'altra ciotola ed aggiungete a quest'ultima il cacao ben setacciato e i 3 cucchiai di latte. Imburrate ed infarinate uno stampo grande da bundt cake e versate i due impasti contemporaneamente dai lati opposti dello stampo (se avete qualcuno in casa fatevi aiutare.. io da sola ho versato velocemente prima uno e poi l'altro). Fate cuocere in forno preriscaldato statico a 180° per circa 40 minuti. Tenete ancora in forno leggermente aperto per 5/10 minuti, poi sfornate ma attendete che sia completamente fredda prima di sformarla. 


domenica 15 gennaio 2023

Flan di zucca con fonduta al montasio


Come sempre, basta poco per allontanarsi, come sempre, diventa molto difficile tornare. Perché la mancanza di costanza sembra quasi colpire la naturalezza di certi gesti e come dentro un vortice non riesci più a tornare indietro. Ma nonostante tutto siamo qui, dopo aver trascorso delle vacanze di Natale tra le più belle mai vissute, sperando che quel senso di benessere permanga a lungo.

Ingredienti, per 8 flan:

400 g di zucca delica
3 uova
100 ml di panna fresca
40 g di grana grattugiato
sale

Per la fonduta:
200 g di montasio
50 ml di panna

Per decorare:
nocciole tostate


Tagliate la zucca a fette e cuocetela in forno a 180° per circa 20 minuti. Trasferite la polpa ottenuta nel mixer ad immersione, aggiungete le uova, la panna ed il sale e frullate. Unite infine il grana e mescolate accuratamente. Riempite gli stampini in alluminio ed adagiateli su una teglia riempita con due dita d'acqua. Cuocete a bagnomaria in forno caldo statico a 170° per circa 40/45 minuti. Sfornate e attendete una decina di minuti prima di sformare i flan. Per la salsa, versate la panna in un pentolino e aggiungete il montasio tagliato a cubetti e fatelo sciogliere a fiamma bassa. Impiattate versando la salsa al montasio sugli sformati e decorando con nocciole tostate.