domenica 19 giugno 2022

Muffin Starbucks




Mentre scrivo dal mio divano ammiro il mio meraviglioso parquet appena messo. Solo una settimana fa non riuscivo nemmeno a camminare in casa, tanto che una sera all'improvviso siamo dovuti andare a dormire in albergo... come al solito non avevamo ben capito la portata dei lavori che avevamo deciso di fare! Ma adesso che (quasi) tutto è finito mi godo il risultato meraviglioso, e nonostante il caldo e la stanchezza spero di tornare presto in cucina e soprattutto da voi! 
La ricetta che vi offro l'ho preparata tempo fa e non l'avevo ancora postata. Arriva direttamente dal bravissimo Lucake, ed è un vero godimento.. avete presente i muffin di Starbucks? Beh, questi sono ancora più buoni!


Ingredienti:

PER IL CRUMBLE:
75 g zucchero
70 g burro
125 g farina 0
un pizzico di sale

PER I MUFFIN:
320 g farina 0
200 g zucchero semolato
1 bustina di lievito per dolci
2 uova 
240 g yogurt bianco
100 g olio di semi
60 g latte
scorza di un limone
150 g mirtilli freschi 



Preparate il crumble impastando gli ingredienti con le mani, creando delle grosse briciole. Trasferite in una ciotola e conservate in frigo. Per i muffin mescolate gli ingredienti secchi in una ciotola, setacciando il lievito. In un'altra ciotola sbattete le uova ed unite gli altri ingredienti liquidi, mescolando con la frusta. Unite adesso gli ingredienti secchi ed infine i mirtilli, lasciandone alcuni da parte per la decorazione. Trasferite il composto negli stampini, versate in superficie le briciole del crumble e qualche mirtillo. Cuocete in forno preriscaldato statico a 180° per circa 25 minuti. Sfornate e fate raffreddare prima di servire.



domenica 29 maggio 2022

Frozen yogurt bark






Ora lo so cosa cerchi di più
Ma non sono io
Vedi cos’è quel difetto di te che ci limita
forse un’altra me, ti accontenterà






Altre due settimane difficili sono passate, ostacoli piccoli e grandi da attraversare, la casa come una piccola gabbia di diamanti, dolce e severa. Decisioni difficili, rimpianti rimorsi e voglia di tornare così indietro che non è possibile. Verranno come sempre tempi migliori, come un viaggio al contrario a strappare errori come erbacce e coltivare meglio, ancora. 


Ingredienti

3 vasetti di yogurt greco
2 cucchiai di sciroppo d'acero
1 vaschetta di fragole
1 vaschetta di mirtilli
50 g di mandorle pelate
50 g di pistacchi



Versate lo yogurt in una ciotola, aggiungete lo sciroppo d'acero e mescolate con cura. Lavate i mirtilli e le fragole, tagliate quest'ultime a metà e unite la frutta allo yogurt. Aggiungete anche le mandorle ed i pistacchi tagliati a pezzetti. Rivestite una teglia con carta forno e versate il composto livellandolo ad un'altezza di circa 1 cm. Cospargete con altra frutta secca, lasciandola questa volta in superficie, senza farla affondare nello yogurt. Trasferite in freezer per almeno 4 ore. Prima di servire con un coltello affilato tagliate il vostro yogurt in barrette irregolari. 



 

venerdì 20 maggio 2022

Spaghetti cacio e pepe con tartare di gamberi



Minimo sforzo, massima resa.. il mio mantra durante l'ultima accelerata dell'anno. Non è sicuramente la ricetta migliore da fotografare, la cremina durante gli scatti cominciava ad asciugarsi, a tavola continuavano a chiamarmi.. insomma non sono sicuramente l'influencer che può permettersi di perdere molto tempo all'ora di pranzo.. Molto più semplice fotografare i dolci! Ad ogni modo, nonostante abbia fatto dei disastri con gli scatti la pasta era assolutamente poetica ed i gamberi aggiungono davvero il tocco da chef!


Ingredienti, per 4 persone

320 g di spaghetti quadrati
200 g di pecorino romano DOP
pepe in grani
sale
150 g di gambero rosso abbattuto, adatto al consumo a crudo
olio evo
pistacchi tritati

Scaldate l'acqua per la pasta e nel frattempo tagliate a pezzetti i gamberi, conditeli con un filo d'olio evo e conservateli in frigo. Grattugiate il pecorino ed aggiungete una grattata di pepe macinato al momento. Salate l'acqua della pasta non appena raggiunge il bollore e cuocete la vostra pasta al dente. Trasferite qualche cucchiaio d'acqua di cottura nella ciotola del pecorino e mescolate per formare una crema. Scolate la pasta e mantecatela con la crema di pecorino, tenendo un po' d'acqua da parte in caso di necessità. Impiattate macinando un altro po' di pepe. Aggiungete in ogni piatto qualche cucchiaio di tartare di gamberi e se gradite del pistacchio tritato. Servite subito senza scattare fotografie.